iCloud: archivia i tuoi dati e risparmia memoria

0
461
Apple icloud
Apple icloud

Cos’è iCloud? Si sente sempre più spesso parlare di questa tipologia di servizio offerta per device come iPhone, iPad, iPod e in generale per macOS, ma non tutti sanno nello specifico cos’è e come funziona, vediamo di capirci qualcosa. Tradotta letteralmente la parola “cloud” significa “nuvola”. Quindi a livello di significato la parola ci dice poco e ci vuole un pò di fantasia per capirci di più: la nuvola infatti è intesa come un archivio “sospeso per aria” dove quell’aria indica nello specifico internet, un luogo virtuale dove andare a caricare tutti i propri file per non sovraccaricare gli hard disk dei dispositivi citati. Vediamo quindi ora di capire come funziona il servizio di iCloud e come utilizzarlo al meglio.

Gestire il servizio di iCloud

Il primo dato di cui hai bisogno per poter usufruire del servizio di iCloud è il tuo id fornito direttamente da Apple: ossia ogni volta che hai uno di questi dispositivi dovrai e potrai creare un tuo ID direttamente dal sito ufficiale di Apple. Se non vuoi metterti a compilare il modulo dal sito potrai registrarti tramite software totalmente gratuiti come iTunes.

Il bello di iCloud è che potrai utilizzarlo come archivio dei tuoi backup, ossia per non perdere dati prezioso. Potrai settare il backup in maniera scadenzata e inviare tutto nella tua nuvoletta virtuale. Per attivare iCloud sui tuoi vari dispositivi ti basterà andare tra le impostazione selezionare “account iCloud” dove poi dovrai attivare su ON e quindi far diventare di colore verde tutte le varie levette che spuntano accanto a posta, contatti etc.

icloud

Una volta attivato il servizio potrai anche visionarne lo stato, cioè quanto spazio hai effettivamente occupato e quanto te ne rimane a disposizione. Potrai attivare un’opzione come quella di “libreria foto di iCloud” per fare in modo che ogni singola foto che scatterai verrà permanentemente e direttamente uppata sul tuo cloud, in modo da non andare ad intaccare la memoria del tuo iPhone. In alternativa a questo opportunità potrai anche solo utilizzare il servizio di backup di cui ti ho parlato fin ora, che creerà su iCloud Drive dei backup dei tuoi dati, non solo del tuo iPhone, ma anche degli altri device made in Apple come iPad, iPod o pc mac.

Esistono anche altri servizi che puoi utilizzare in maniera alternativa o complementare a quelli di iCloud e che ti permettono di non sovraccaricare la memoria dei tuoi device: uno di questi è Dropbox, un’altra sorta di archivio virtuale online disponibile anche gratuitamente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here