Bixby sbarca in Italia in lingua inglese

0
367
bixby sbarca in italia

Fin da prima dell’uscita del Samsung Galaxy S8 e quindi già a partire dall’inizio dell’inverno del 2016, la casa coreana ha sponsorizzato il suo smartphone top di gamma facendo leva nei vari spot pubblicitari sul nuovissimo “Bixby” l’assistente vocale antagonista di SIRI, ultra intelligente e che con una serie di algoritmi riesce a rispondere facilmente ad ogni dubbio e a proporre dei contenuti in base alle proprie ricerche e quindi in base ai propri gusti. Tuttavia, nessuno sapeva che Bixby funzionasse solo in coreano, motivo per cui, chi ha acquistato un Galaxy S8, in qualunque altra parte del mondo, si è ritrovato con il famoso assistente virtuale non funzionante. Questo è stato un grosso motivo di polemica per tutti gli utenti di Samsung che si sono ritrovati con un tasto extra, praticamente inutile. Da pochi giorni però, con l’ultimo aggiornamento del software, Bixby si è attivato in tutto il mondo, ma in lingua inglese (meglio di niente!) Vediamo quindi di capire come funziona e come sfruttarlo al meglio.

Come utilizzare Bixby anche in Italia

Se hai deciso di settarlo e di utilizzarlo in inglese, vediamo quali sono le sue funzioni e come puoi utilizzarle. Alla prima si è sempre avuto accesso: basta infatti cliccare il tasto laterale dello smartphone sulla sinistra per vedere aprirsi il menu di “Hello Bixby” dove verranno mostrati alcuni dati come news, meteo, passi effettuati, nuovi video presenti e visti su internet e tanto altro. Per riuscire però ad interagire direttamente con la voce con Bixby, basta tenere premuto lo stesso pulsante. Si vedrà apparire l’icona a forma di cerchio con il logo a form di “B” di Bixby e da quel momento in poi si potranno pronunciare dei comandi vocali. La lista di quelli che si possono utilizzare già preimpostati è accessibile premendo sui tre puntini verticali posti in alto a destra e selezionando la voce “esercitazioni“. bixby sbarca in italiaQui verrà mostrato il proprio “livello di Bixby” come se si fosse dentro ad un videogioco. Questa non è altro che una strategia di gamification per invogliare il più possibile l’utente ad interagire con l’assistente virtuale. Ad esempio se si vuole aggiungere un nuovo contatto in rubrica si può dire “Open contacts and create a new contact as David” oppure una funziona molto utile è quella dello screenshot dove basta pronunciare “Take a Screenshot”. Altrettanto utile è la funzione dei promemoria, i “reminder“. In questo caso si potrebbe dire “Remind me to buy milk tomorrow morning at 9:00“. Un’altra funzione utile è quella che permette di sbloccare il telefono con un comando vocale come “Bixby, unlock my phone”. Ovviamente il Samsung Galaxy S8 non è a corto di metodi di sblocco: dal riconoscimento del volto, al riconoscimento dell’iride allo sblocco con codice o con impronta digitale. Ognuno è libero di scegliere quello che preferisce, ma i più rapidi rimangono quello dell’impronta e quello del volto. Si può anche registrare la propria voce e fare in modo che Bixby risponda ai comandi senza bisogno di tener premuto il tastino laterale sulla sinistra. Guadagnando punti esperienza e salendo di livello si potranno anche sbloccare nuovi sfondi per Bixby e partecipare a delle promozioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here