Fitness tracker da polso per tutte le tasche (anche con GPS integrato!)

0
76
Fitness Wrist Tracker

Un fitness tracker da polso è il modo perfetto per monitorare la attività quotidiane e non solo, tra i tanti modelli disponibili alcuni sono davvero molto accessibili e permettono non solo di conteggiare i passi ma anche misurare alcuni valori vitali come il numero di battiti cardiaci e, con l’aiuto di qualche app, tenere sotto controllo la qualità del sonno.

La maggior parte sono adatti anche alle attività sportive, non si limitano alla corsa o alla bici ma anche al nuoto e altri sport acquatici grazie alla certificazione IPx. Oltre a visualizzare tutti questi parametri sul display, offrono anche la possibilità di visualizzare le notifiche delle app che abbiamo sullo smartphone senza doverlo ogni volta controllare direttamente, una comodità spesso sottovalutata.


Xiaomi Mi Band 2

La Mi Band 2 ha design totalmente rinnovato rispetto la prima versione, adesso visualizza tutte le informazioni sul piccolo display OLED resistente a graffi e ditate di cui è dotata. Si può scorrere tra le varie informazioni sfiorando il punto di contatto rotondo posto sotto il display.

Mi Band 2
Mi Band 2

Tra le funzionalità troviamo il tracking del sonno grazie al giroscopio integrato a basso consumo energetico che riesce a percepire il movimento della persona, il conteggio dei passi, l’orologio, le notifiche delle applicazioni e il numero dei battiti cardiaci al minuto.

Il battiti del cuore vengono misurati all’istante una volta selezionata la funzione, dopo pochi secondi vengono visualizzati. La Mi Band 2 non ha memoria a bordo quindi non memorizza i battiti, soltanto i passi, di conseguenza se vogliamo avere uno storico dei passi controllati ogni tot minuti dobbiamo usare l’app ufficiale Mi Fit oppure la più consigliata Tools & Mi Band che ne aumenta moltissimo le funzionalità.

Il paragrafetto che segue è valido per tutte le versioni della Mi Band, ovviamente la versione 1 mette a disposizione molte meno funzionalità rispetto le più nuove.

Tools & Mi Band
Tools & Mi Band

Usando Tools & Mi Band è possibile anche visualizzare direttamente i testi delle notifiche sul display oltre ad aumentare la compatibilità con molte altre applicazioni, mantenere una cronologia dei battiti cardiaci e far comunicare la Mi Band con altre app utili come Sleep As Android.


Xiaomi Mi Band 3

La Mi Band 3 è l’ultimissimo modello del fitness tracker da polso prodotto da Xiaomi, con un design ancor più avanzato della precedente versione ed ad un costo un pochino più alto.

Il display oltre ad essere più luminoso “cresce” ed arriva a 0.78″ rispetto i 0.42″ della precedente versione, di conseguenza il tracker in se è abbastanza più grande ma comunque rimane abbastanza comodo e non fastidioso anche per chi vuole indossarlo durante il sonno notturno.

Mi Band 3
Mi Band 3

Il pulsante rotondo sotto il display è simile al precedente ma questa volta è leggermente incavato. Il bluetooth è aggiornato alla versione 4.2, la batteria aumenta da 70 mAh a ben 110 mAh ma sono aumentati anche i consumi e l’autonomia è rimasta invariata, una ventina di giochi.

Migliorata l’impermeabilità, adesso si può arrivare a 5ATM prima di provocare danni, meglio rispetto la precedente IP67. Tra le novità software troviamo la possibilità di interagire con le chiamate in arrivo.


Fitbit Charge 2

Cambiando completamente fascia di prezzo, troviamo il Fitbit Charge 2 per il monitoraggio del battito cardiaco e attività fisica, sicuramente di qualità superiore alle proposte Xiaomi ma ad un prezzo decisamente più alto.

Fitbit Charge 2
Fitbit Charge 2

Il Charge 2 ha una memoria a bordo che rende possibile monitorare il battito cardiaco in modo continuativo ed automatico, grazie a questa funzionalità mostra anche quante calorie stiamo bruciando.

Registra tutte le attività dell’intera giornata, numero di passi, distanza percorsa, calorie, minuti di attività e inattività e addirittura anche i piani saliti!

Una delle funzionalità più interessanti è la possibilità di collegare il Fitbit al GPS del nostro smartphone così da visualizzare statistiche molto precise riguardo le attività sportive, andatura, distanza percorsa e registrare anche la mappa del percorso.

Non manca il monitoring del sonno, distingue le varie fasi in leggero, profondo, REM e ovviamente “sveglio” oltre ad integrare una pratica sveglia silenziosa che vi farà aprire gli occhi semplicemente vibrando, senza fastidiosi suoni che ci fanno alzare storti al mattino.

Il display non è molto grande ma basta per visualizzare avvisi di chiamata, messaggi e calendario.


Huawei Band 2 Pro

Anche Huawei si è introdotta nel mercato dei fitness tracker posizionando la Band 2 Pro nella fascia media del settore dove il rapporto qualità prezzo è molto importante.

Il design non è estremamente ricercato ma riesce ad adattarsi sia a chi vuole avere con se il tracker durante attività sportive sia a chi vuole usarlo al posto di un classico orologio da polso grazie ai dettagli lucidi.

Huawei Band 2 Pro
Huawei Band 2 Pro

Resistente all’acqua fino a 5 ATM, supporta le attività dove c’è possibilità di bagnarsi ed anche tuffarsi in piscina. Con la tecnologia Firstbeat tiene continuamente il conto dei battiti cardiaci in tempo reale senza andare ad incidere troppo sulla batteria da 100 mAh che, come per gli altri fitness tracker, arriva a durare fino a una ventina di giorni (21 secondo la descrizione ufficiale) e si ricarica in poco meno di 2 ore.

Il display è piuttosto grande, arriva a 0.91″ ed è di tipo OLED, consente di visualizzare le notifiche delle chiamate, WhatsApp ed altre applicazioni, ha un accelerometro a 3 assi e il sensore per i battiti è di tipo PPG abbastanza accurato, il bluetooth è in versione 4.2.

Molto buono il rapporto qualità prezzo se consideriamo che integra anche il modulo GPS a differenza del Fitbit Charge 2 che, pur costando quasi il doppio, non ne è dotato.

L’app ufficiale è piuttosto completa e consente anche il monitoraggio del sonno, il salvataggio dei percorsi e tante altre statistiche che faranno la gioia di chi ama collezionare i dati (come me, infatti personalmente sto considerando l’acquisto di questo fitness tracker).


Garmin Vivosmart HR+

Insieme al Fitbit, nella fascia alta del mercato troviamo anche il Vivosmart HR+ prodotto da Garmin, azienda leader nel settore degli accessori tecnologici per sportivi.

Il design si presenta totalmente scuro ma di ottima fattura, ha una chiusura simile a quella degli orologi. A bordo troviamo il modulo GPS per tenere traccia della distanza e salvare i percorsi che abbiamo esplorato, presente anche qui il conteggio dei piani di scale saliti.

Garmin Vivosmart HR+
Garmin Vivosmart HR+

Il Vivosmart HR+ rileva automaticamente le attività in esecuzione come camminata e corsa usando la tecnologia Move IQ. Si interfaccia con diverse applicazioni usando le Smart Notification, si possono ricevere la notifiche push, SMS, info sulle chiamate e le email direttamente sul display. Il display è un po’ più piccolino degli altri prodotti di fascia medio alta che abbiamo visto però è ben definito, 160 x 68 pixel.

Troviamo inoltre il calcolo delle calorie basato sulla frequenza cardiaca, l’analisi del sonno ed uno dei migliori in quanto a resistenza ad urti e graffi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here