Approvata la direttiva europea sul copyright

0
49
Europe Copyright
Europe Copyright

Arriva il tanto atteso aggiornamento delle regole sul copyright in Europa che era stata bocciata a luglio. La riforma è stata emanate durante l’assemblea plenaria in corso a Strasburgo (Francia). La votazione ha avuto un esito di 438 parlamentari a favore, 226 contro e in 39 si sono astenuti.

La riforma è stata soggetto di moltissime critiche negli ultimi mesi ed al centro di un dibattito tra diverse personalità, attivisti, piattaforme online ed esperti della materia.

Il copyright in Europa

La nuova riforma è stata redatta con l’obiettivo di aggiornare le diverse regole sul copyright nell’Unione Europa, ormai ferme al 2001 e non ancora riviste. Probabilmente l’unico aspetto positivo della nuova legge è la sintonizzazione delle leggi sul diritto d’autore dei singoli stati dell’Unione che adesso hanno finalmente una stella polare da seguire in materia.

Gli articoli più importanti su sui il confronto si è acceso sono l’articolo 11 e il 13, considerati molto pericolosi per la libera diffusione delle informazioni online. L’articolo 11 adesso è ancora favorevole agli editori piuttosto che alle piattaforma di distribuzione delle informazioni. La direttiva si basa sulla ricezione da parte degli editori di compensi consoni ed equi per luso del loro materiale da parte dei fornitori online, come social network, giornali online che ripubblicano articoli ecc.

L’articolo 13 invece prevede che le piattaforma online abbiano una sorta di controllo su ciò che i loro utenti caricano e pubblicano, in modo da poter evitare la pubblicazione di contenuti protetti dal diritto d’autore.

Ora la direttiva verrà analizzata per arrivare a dei giusti negoziati tra le varie istituzioni dell’Unione e gli stati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here